top of page
  • Manuela Pintore

Socializzazione e socievolezza

Aggiornamento: 5 mar

La socializzazione e la socialità sono due concetti cruciali nel comportamento canino, ma spesso vengono confusi o utilizzati come sinonimi. Tuttavia, è importante distinguere tra di essi per comprendere meglio il comportamento dei nostri amici a quattro zampe e lavorare per migliorare il loro benessere.


due cani adulti possono essere amici

La socializzazione si riferisce al processo attraverso il quale un cane impara ad interagire in modo appropriato, prima con i suoi simili e poi con l’ambiente circostante, gli altri animali e le persone. D’altra parte, la socialità si riferisce alla disposizione innata del cane a cercare il contatto e l’interazione sociale.


Le fasi di sviluppo del cane includono:


1. Fase Neonatale (0-2 settimane): Durante i primi giorni, il cucciolo è vulnerabile ed è completamente dipendente dalla madre.

2. Periodo di transizione (2-3 settimane): Con l’apertura degli occhi e dei canali uditivi, il cucciolo inizia l’esplorazione del mondo esterno, avviando lo sviluppo di competenze comunicative e sociali.

3. Socializzazione (3-12 settimane): Durante questa fase, il cucciolo ha l’opportunità di rafforzare le interazioni, prima con la madre e poi con i fratelli. Queste interazioni contribuiscono allo sviluppo delle capacità comunicative e delle regole sociali.

4. Periodo Giovanile (dalla 12^ settimana alla pubertà): Il cane diventa più indipendente, impara le regole sociali e si inserisce nel branco, individuando il proprio ruolo sociale e interagendo con i membri adulti.

5. Pubertà (circa 5 mesi in poi): Si verifica la maturazione sessuale, seguita dalla maturazione psicologica.

6. Età adulta: Intorno ai due anni, il cane è considerato adulto, indipendente e in grado di interagire correttamente con altri individui e l’ambiente circostante.


la socializzazione ambientale avviene nei primi mesi di vita

La socializzazione si suddivide in due fasi:

- Socializzazione Primaria (8-12 settimane): Il cucciolo riconosce la sua identità di specie, apprende strategie comunicative e impara a interagire con altri cani e individui di diverse specie in modo positivo.

- Socializzazione Secondaria (12-16 settimane): Il cane è ancora incline alla socializzazione, ma ciò che apprende in questa fase non è facilmente generalizzabile ad altri contesti. È una fase reversibile che richiede una gestione continua.


La socializzazione è un processo appreso che avviene durante le prime settimane di vita del cucciolo, mentre la socialità è una caratteristica innata del singolo individuo: la socializzazione può sicuramente influenzare la capacità del cane di interagire serenamente con i suoi simili, l’uomo e l’ambiente, ma non è sinonimo di socialità.


La socialità nel cane è una componente fondamentale del suo comportamento naturale. Una socializzazione ben ponderata aiuta il cane a sviluppare la curiosità sociale tipica della sua specie: in quanto proprietari, per il nostro cane dovremmo cercare di bilanciare l’esposizione alle nuove esperienze (socializzazione) con l’opportunità di interagire con altri cani e persone (socialità).

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Couldn’t Load Comments
It looks like there was a technical problem. Try reconnecting or refreshing the page.
bottom of page