top of page
  • Manuela Pintore

5 curiosità sul mantello dei gatti che ti sorprenderanno



Il mantello di un gatto non è solo una caratteristica estetica, ma svolge diverse funzioni vitali per il felino. Vediamo insieme alcune curiosità interessanti su questo aspetto fondamentale degli amici a quattro zampe.


Conosciuto comunemente come "gatto nudo", lo Sphinx non è completamente privo di pelo

1. Il Gatto Nudo: Lo Sphinx

Conosciuto comunemente come "gatto nudo", lo Sphinx non è completamente privo di pelo. Presenta una sottile peluria su tutto il corpo e una maggiore densità di pelo sulle estremità. Le sopracciglia e i baffi sono più corti del normale, conferendo a questo gatto un aspetto unico e inconfondibile.


Il mantello bianco non è un vero colore, ma piuttosto l'assenza di pigmentazione

2. Il Mantello Bianco: Una "Mano" di Colore Nascosto

Il mantello bianco non è un vero colore, ma piuttosto l'assenza di pigmentazione. Nei gattini bianchi, talvolta si può notare una piccola macchia di colore nascosto sulla testa, che scompare solitamente entro l'anno di età. Questa macchia rivela il vero colore del gatto, che è stato "nascosto" dal gene dominante W. È importante notare che i gatti bianchi sono più suscettibili alle scottature, soprattutto sulle punte di orecchie e naso.


i gatti ocn il mantello tricolore sono smepre femmine

3. Il Mantello Tartaruga o Tricolore: Esclusivamente Femminile

I gatti con mantello a squama di tartaruga o tricolore, noti come "calico", sono quasi esclusivamente femmine. Questo è dovuto a motivi genetici, e nei rari casi in cui si trova un maschio con questo tipo di mantello, è quasi sempre sterile.


4. Gatti Fulvi: Non Solo Maschi

Contrariamente alla credenza comune, i gatti rossi non sono esclusivamente maschi. Anche le femmine possono presentare questa colorazione particolare, sebbene la maggior parte dei gatti fulvi siano maschi (circa il 75-80% dei casi). La ragione precisa di questa prevalenza non è ancora chiara.


gatto rosso

5. Il Gatto Anallergico: Il Siberiano

Spesso, l'allergia ai gatti non è causata dal pelo in sé, ma piuttosto da una proteina presente nella saliva del felino. Tuttavia, esiste una razza, il gatto Siberiano, che è considerata anallergica. Questo perché ha una ridotta capacità di produrre la proteina responsabile delle reazioni allergiche. Quindi, se soffri di allergie ma ami i gatti, potresti considerare l'adozione di un Siberiano.


Queste curiosità ci mostrano quanto il mantello dei gatti sia vario e interessante, riflettendo la complessità e la bellezza della natura felina.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page